top of page

Formazione in sartoria per bambini alla Tommaso Grossi

Aggiornamento: 30 nov 2023

Da ottobre 2023, grazie a Scuole Aperte e all'Associazione dei genitori InGROSSIamoci abbiamo avuto l'opportunità di organizzare degli incontri per bambini della scuola primaria il sabato mattino. Abbiamo chiesto a Ilaria, la nostra docente, e alle rappresentanti dell'associazione di raccontarci questa esperienza.


Ilaria iniziamo da te, raccontaci come è nata la tua passione per la sartoria...


La passone per il tessile e la sartoria ce l'ho da sempre, mia nonna, che viveva in un paesino delle colline tosco emiliane, aveva un negozio vendeva un po' di tutto tra cui aveva anche un'area con materiale di merceria e tessile, lei era anche una sarta un po' particolare, non solo cuciva, ma cardava, tesseva, filava, faceva materassi. Ho respirato questo fin da piccola e quindi per me stare in questo mondo è qualcosa di naturale. Per me la sartoria non é soltanto confezionare vestiti o accessori, ma, avendo un percorso artistico alle spalle, ed essendo un designer tessile, è soprattutto creazione del tessuto, decoro, scelta dei colori e dei materiali. Cosa ha voluto dire per te tenere dei corsi per bambini della scuola primaria? Sono felice di condividere e trasmettere ai bambini ed ai ragazzi questa mia passione, cerco di rendere i miei laboratori un momento di gioco e riflessione e allo stesso tempo far conoscere le tecniche del cucito e della creazione tessile. Credo che in questo periodo storico, molto orientato sull'uso di strumenti informatici, sia importante dedicare uno spazio di tempo a laboratori in cui vengano realizzati lavori artigianali che permettano ai ragazzi di esprimere la loro creatività attraverso la manualità.

Alla fine di ogni corso mi porto a casa i loro sorrisi, i loro volti, è bello vederli così interessati quando si trovano a maneggiare materiali particolari che non vedono spesso, ed è bello vederli orgogliosi di aver realizzato l' oggetto che si porteranno a casa e la consapevolezza di sapersi in futuro attaccare un bottone o rammendare un vestito...

Mi piace che possano apprezzare l'unicità e la bellezza che solo un oggetto da loro realizzato puo' avere.




 

Ilaria e Rosanna di inGROSSIamoci chiediamo ora a voi di raccontarci dell'associazione genitori e di questa esperienza....

Iniziamo raccontando chi siete!


InGROSSIamoci è l'associazione genitori, tutti totalmente volontari, dell'istituto comprensivo Tommaso Grossi, di Milano, che ha due sedi di scuola primaria e una per la secondaria di primo grado, e proprio quest'anno festeggiamo i suoi 10 anni.

Ha lo scopo di supportare le famiglie della scuola di riferimento ma lo facciamo in diversi modi, cambiando nel tempo sulla base dei membri del Direttivo e delle esigenze della scuola che negli anni sono cambiate: abbiamo raccolto e donato dei contributi economici per gli acquisti essenziali per famiglie in difficoltà economica, oppure abbiamo organizzato feste nei parchi, sulla neve o in bici per conoscerci e passare del tempo insieme, giocando mangiando e condividendo esperienze.


Come nasce la collaborazione con Spazio 3R?

Come Associazione abbiamo partecipato a bandi e fatto rete con le realtà della zona.

Nel fare rete abbiamo conosciuto l'attività di Spazio 3R che stava anche attivando un progetto di sartoria anche nella sede di via Monte Velino. Da qualche anno, insieme a QuBì e alla scuola partecipiamo al bando comunale per le scuole Aperte: il Comune sostiene le spese per mantenere le scuole aperte oltre l'orario scolastico e così noi ci siamo organizzati per costruire un calendario ricco di attività ludico-educative gratuite per le famiglie, da svolgere i sabato mattina da ottobre a dicembre.

Tra queste attività ci è sembrato naturale coinvolgere la sartoria 3R che già svolge attività a scuola per fare un laboratorio.

Tutte le nostre proposte sono andate finora sempre "complete" così anche le proposte della sartoria: i bambini e le bambine hanno voglia di provare, di mettersi in gioco anche con attività "da grandi" come usare aghi e macchine da cucire per creare piccoli oggetti.


Per noi, far giocare i bambini in sartoria ha voluto dire fargli fare un esperienza di abilità manuale, creativa, dal forte valore tattile e materico. E' stato bellissimo vedere bambini e bambine, al termine del laboratorio, mostrare con orgoglio i loro manufatti, così come è stato emozionante sentir raccontare di aver sempre visto cucine le nonne e di voler anche loro creare qualcosa. La prova di questo successo di questa attività sta anche nel fatto che diversi bambini e bambine sono tornati nelle diverse date in cui è stato proposto.
















44 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page