Spazio 3R si apre ai più piccoli con Paola Parma

Aggiornamento: 28 set 2021

Da quando sono mamma ho sempre cercato per il mio cucciolo capi d’abbigliamento comodi, sostenibili, economici ed originali, praticamente ho cercato la luna...



Raccontaci brevemente di te, chi sei dal punto di vista lavorativo e non solo...


Eccomi! Sono Paola...

Raccontarvi in breve chi sono non è semplice, ma ci provo! Iniziamo da cosa non sono: non sono una giovane imprenditrice, non sono una giovane mamma e non sono particolarmente soddisfatta del lavoro che faccio.

Ecco perché vi racconto di me. Da quando sono mamma ho sempre cercato per il mio cucciolo capi d’abbigliamento comodi, sostenibili, economici ed originali, praticamente ho cercato la luna... Così mi sono detta, perché non provare a creare una piccola linea di abbigliamento con tutte queste caratteristiche ma anche con qualcosa in più, un impegno di ritorno sociale, un desiderio di aiutare chi è in un momento di fragilità. E così mi sono messa all’opera iniziando questa avventura di mamma imprenditrice, non giovanissima e con tanta voglia di divertirsi anche lavorando.

 

Come hai conosciuto Spazio 3R?


Ho conosciuto Spazio 3R nelle mie lunghe notti insonni, quando, libera da impegni lavorativi e di mamma, riesco a dedicarmi con tranquillità ai miei progetti.

Volevo che i miei capi d’abbigliamento venissero realizzati con cura e professionalità ma anche con un’attenzione ai temi sociali ed ambientali che tanto mi stanno a cuore e in Spazio 3R ho trovato tutto questo. Ho trovato una realtà che aiuta le donne in situazione di fragilità a reinserirsi in un contesto lavorativo con base a Milano, a chilometro zero, da raggiungere in bici, per cercare di contenere anche l’impatto che, seppure per valori piccolissimi, la produzione e la logistica hanno sull’ambiente.



Da dove nasce la volontà di realizzare i prodotti che ci hai richiesto?


Bella domanda! Perché realizzare capi d’abbigliamento per bambini quando le grandi catene producono una quantità enorme di capi fast-fashion per tutti i gusti ed usi? La mia ambizione è quella di creare capi d’abbigliamento per bambini comodi, ad un prezzo corretto ed originali, che si distinguano dalla massa dei vestiti fast fashion, realizzati con cura sartoriale ed originali nella scelta dei tessuti e dei modelli. Spesso mi capita di vedere mio figlio vestito esattamente come almeno altri quattro o cinque bambini che frequentano la stessa scuola. Certo sono vestiti con indumenti comodi, pratici ed economici ma sembrano quasi vestiti in divisa....

 

Come procede la collaborazione con il laboratorio?

La disponibilità e la professionalità di Cora e di tutte le ragazze coinvolte nel processo di produzione sono state davvero super, esemplari! Hanno saputo tradurre in meravigliosi capi d’abbigliamento le mie idee semplicemente abbozzate e pensate da una non addetta ai lavori ed è stato fantastico collaborare con loro. Con Spazio 3R abbiamo realizzato anche delle borsine in tessuto molto simpatiche da portare a tracolla, utilizzando vecchi tessuti comprati durante i miei viaggi o altri tessuti rigati dal sapore molto fresco che sono piaciute molto.

 

Nel futuro hai intenzione di ampliare questo progetto verso un’attività più completa?


Sicuramente! Certo, il mio progetto è ancora agli inizi, è in una fase embrionale ma il mio sogno ed il mio impegno sono quelli di vedere la FREAK@1 crescere e trovare una sua cifra nel mare magnum del sistema moda, tenendo sempre ben saldi i valori di impegno sociale e di tutela ambientale che sono imprescindibili per il mio brand e sicuramente Spazio 3R è il partner ideale con cui realizzare i progetti futuri di una collezione AI 2021/2022 più articolata e tutte le collezioni future che avrò il piacere e l’onore di poter realizzare.