top of page

Cena dell'Amicizia e lo spazio espositivo

Abbiamo anche quest'anno l'opportunità di avere il Temporary shop in via Bezzecca grazie alla disponibilità e collaborazione con Cena dell'Amicizia, abbiamo chiesto al suo Presidente di raccontarci chi sono e come nasce questo spazio...


Chi è Cena dell'Amicizia? Come nasce lo spazio espositivo di via Bezzecca?


Cena dell'Amicizia Odv é un'associazione con oltre 50 di storia a Milano nell'assistenza ai senza dimora e gravi emarginati sociali. E' nata da un gruppo di amici che nel maggio 1968 hanno deciso di invitare a “cena” un “barbone”, perché per quei ragazzi è solo e soprattutto una persona e da allora lavoriamo per costruire una società più giusta e solidale, per restituire a uomini e donne invisibili la dignità perduta e dimenticata.

Lo facciamo grazie ad una cena settimanale, 2 Centri di accoglienza, uno diurno e 22 appartamenti protetti necessari al completamento dei percorsi personalizzati di reinserimento in società. Svolgiamo varie attività di accoglienza e supporto con un team di operatori competenti coadiuvati da una squadra di quasi 100 volontari.  

Lo spazio espositivo in via Bezzecca da più di 20 anni è gestito dalla nostra associazione, e nel corso del tempo ha modificato il suo uso mantenendo inalterato l’obiettivo di ridare dignità alle persone attraverso il lavoro nel settore dell’artigianato e del fare creativo.


Fino al 2020 come punto vendita di ARTIGIANALTRO, un marchio solidale nato da un progetto  realizzato da un gruppo di Associazioni e Cooperative milanesi che operano nel settore della grave emarginazione sociale tra cui ovviamente Cena. ARTIGIANALTRO produceva e commercializzava prodotti e manufatti di qualità con un valore in più: quello della solidarietà fondata sui valori dell’apertura all’altro e dello sviluppo di capacità e accogliendo persone che vivono un disagio, psichico sociale o fisico.

Oggi l’esperienza di Artigianato è terminata ma la vocazione dello Spazio Espositivo di essere uno spazio per avvicinare i cittadini al mondo della povertà e della solidarietà rimane più che vivo.


 

Come nasce la collaborazione con Spazio 3R e la possibilità di organizzare dei Temporary shop presso lo spazio? Quali valori condivisi?


La collaborazione tra Cena e Spazio 3R testimonia l’importanza di creare una rete tra le associazioni del Terzo Settore; chiacchierando e raccontando le reciproche esperienze è emerso che Cena aveva uno spazio espositivo da attivare come luogo di incontro con il quartiere e Spazio 3R era alla ricerca di un punto vendita.  

Spazio 3R é il partner ideale per dare dei contenuti allo spazio di Via Bezzecca, condividiamo i valori principali di solidarietà e dignità: vogliamo aiutare i nostri assistiti non solo a risolvere il problema immediato ma anche e soprattutto a ritrovare la strada dell'autonomia e dell'integrazione sociale.


 

Possiamo definirlo uno spazio di comunità? Perchè?


Grazie alla presenza costante e radicata sul territorio, lo spazio è diventato luogo di riferimento, incontro e relazione nel Municipio 4. Nel mese di Aprile dal 16 al 21 abbiamo organizzato un evento durante il Fuorisalone aperto alla cittadinanza dal tema “L’ atlante dell’accoglienza milanese e gli oggetti della sopravvivenza”, occasione che ha visto una partnership tra la scuola di design del Politecnico e Cena dell’Amicizia.


Possiamo dire che è uno spazio di comunità perchè vuole essere inclusivo, multidisciplinare e parlare linguaggi a diversi a seconda delle occasioni e degli interlocutori. Oltre ai temporary shop che vengono attivati da Spazio 3R durante l'anno lo spazio viene sempre usato da Cena dell’Amicizia come luogo di incontri e colloqui individuali per l’area della Terza Accoglienza.


Quali i desideri per il futuro?


Vorremmo smettere di vedere persone emarginate e senza una casa, in una società più equa ed inclusiva. Fino a quel giorno, andiamo avanti sul nostro cammino con determinazione e con il supporto di volontari, donatori, istituzioni e partner come Spazio 3R. Lo spazio espositivo in questo può essere un avamposto di comunità un luogo aperto che trasmette questi valori.


Considerando la condivisione degli stessi obiettivi, si intende rendere la collaborazione con Spazio 3R stabile tutto l’anno mantenendo il servizio di orientamento e colloqui per la Terza Accoglienza ma ampliando l’offerta con la promozione nello spazio sia dei prodotti di Spazio 3R che quelli del centro diurno di Cena dell’Amicizia. Ciò favorirà l’attivazione di tirocini di inserimento sociale e lavorativo a favore di persone in situazioni di vulnerabilità, in particolare donne.


 






















27 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Ginevra

コメント


bottom of page