top of page

Co-cooking lab: un'esperienza di economia circolare

Annalisa e Vincenzo sono due dei fondatori di Co-cooking lab e per i loro laboratori "circolari" di cucina hanno scelto di far realizzare da noi i grembiuli per essere sostenibili a 360 gradi. In questa intervista ci raccontano come grazie ad un progetto del Comune di Milano che ci ha fatto conoscere, sia nata una sinergia virtuosa e come da cosa nasca cosa...


Raccontateci di co cooking lab e come nasce e cosa fate...


Co-cooking Lab è un’impresa sociale e start-up nata nel 2022 dall’idea di 7 soci fondatori in risposta ad una “call for ideas”, lanciata da Fondazione Cariplo, Cariplo Factory e Fondazione Social Venture Giordano Dell’Amore, all’interno del programma “Get it! La città intorno” sul tema Food in Municipio IV e vincitrice di borsa di progetto del Comune di Milano per bando Scuola dei Quartieri 2022 - REACT (ATTO N. DD 5067 del 23/06/2022).



Siamo un gruppo giovane, appassionato di cucina e desideroso di fare qualcosa per la città e per l’ambiente, inteso nel suo senso più ampio. Per questo abbiamo deciso di dare vita alla nostra impresa sociale, organizzando dei laboratori (corsi) di cucina etnica e circolare a Milano, ad oggi nel quartiere Corvetto. Il nostro motto è “dare valore a cibo e persone” in quanto gli ingredienti utilizzati sono prevalentemente cibo sottratto allo spreco alimentare e i cuochi sono spesso appartenenti a fasce fragili della popolazione. Utilizziamo eccedenze alimentari locali con la finalità di sensibilizzare i clienti sul tema dello spreco alimentare e coinvolgiamo persone di diversa provenienza per promuovere l’inclusione sociale e valorizzare le loro competenze informali, facendo riflettere mentre ci si diverte, socializza ed impara.

Ci rivolgiamo sia a singoli che desiderano imparare a cucinare le ricette tradizionali etniche, che ad aziende, associazioni, ETS, gruppi informali di professionisti in cerca di nuovo welfare aziendale e/o attività di team-building da svolgere ai fornelli, in un laboratorio di cucina dinamico, focalizzato su culture gastronomiche da ogni parte del mondo e al contempo attento ai temi di inclusione socio-culturale e di lotta allo spreco alimentare.

 

Come avete conosciuto spazio 3R e perché avete pensato al laboratorio per i vostri grembiuli?


Abbiamo conosciuto Spazio 3R tramite il progetto CENTRINNO del Comune di Milano e c’è stata subito una forte intesa!

Co-cooking cerca di essere circolare in tutte le sue scelte e così quando dovevamo comprare dei grembiuli per il laboratorio, oltre che avere delle bandane per i cuochi, ci siamo interrogati su dove andare e cosa acquistare. Fin da subito Spazio 3R ci è balenato in testa, in quanto sapevamo che recuperano scampoli di tessuto e creano nuovi abiti. Così abbiamo contattato Chiara e il progetto è partito. Anche in una scelta come questa, che può sembrare un dettaglio di poco conto, abbiamo voluto essere sostenibili ed etici. Spazio 3R è stato il partner ideale. Ora abbiamo dei grembiuli bellissimi che si contraddistinguono non solo per lo stile ma anche per la cura che c’è dietro e per quello che rappresentano: un recupero di materiale e del suo valore.

 

Quali valori condividete con Spazio 3R?


Spazio 3R condivide i valori di inclusione, di valorizzazione delle competenze informali di persone straniere, stimola il dialogo e soprattutto da l’opportunità di creare qualcosa di bello alle persone che ne fanno parte.

“Bello” inteso nel senso non solo estetico ma anche valoriale. In una società di consumo cieco, Spazio 3R apre uno spazio di riflessione dietro un capo, racconta una storia dietro ad un materiale, recupera tessuti così come competenze e storie di vita. Co-cooking Lab fa un po’ lo stesso ma con un altro materiale fondamentale: il cibo. Apre uno spazio di dialogo attraverso una lingua universale, quella del cibo. Recupera alimenti, tradizioni, storie di persone e le traduce attraverso un format conviviale e alla portata di tutti.

L’economia circolare è la nostra mission, insieme ad un’economia sociale. Spazio 3R condivide questo ed è quindi stato fin da subito un incontro fertile di idee e sinergie.

Per scoprire di più su questo progetto guarda qui: https://www.cocookinglab.com/










28 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page