top of page

Donna e Madre: una storia di accoglienza lunga più di 130 anni

Abbiamo parlato dell'inaugurazione dell'8 giugno ma non possiamo non parlare dell' Associazione Donna e Madre, che ci ha dato questa seconda casa e che ci sta accompagnando in questa nuova fase. Abbiamo chiesto a Elizabeth Warren dell'associazione di raccontarci meglio come nasce l'associazione e da dove parte questa esperienza insieme...



Elizabeth, raccontaci di Donna e Madre, come nasce? di chi si occupa?


Donna e Madre nasce a Milano per volontà di una trisnonna che, anche se nell'800, era molto attenta alla condizione femminile e aveva dedicato una propria casa nel cuore di Brera come alloggio per ragazze che venivano a lavorare a Milano.

Dare una casa voleva dire alloggio ma anche sostegno e tutto ciò che avevano bisogno, ed è ancora questa la nostra mission: accogliere mamme e bimbi in difficoltà.




I nostri spazi si trovano sul Naviglio Pavese in via Ascanio Sforza 75, dove oltre agli appartamenti per l'autonomia abbiamo spazi comuni interni ed esterni e alcuni abbiamo deciso di condividerli proprio con altre associazioni che condividono i nostri valori...



 

Cosa vuol dire per te fare rete e, in particolare, farlo nel Terzo Settore?


Fare rete vuol dire LAVORARE INSIEME, condividere un pezzetto di strada e sopattutto dove ci sono punti di contatto AIUTARSI A VICENDA. Fare rete non vuol dire carpire segreti per farli propri, ma rendersi conto che solo se si condivide con altri possiamo arrivare lontano e nel nostro caso avere un vero impatto positivo e duraturo per le tante donne in difficoltà della nostra comunità.


 

Una parte degli spazi della vostra sede è dedicata al progetto "sociale condiviso", di cosa si tratta? che realtà accoglie?


Anni fa abbiamo creato il progetto "Donna e Madre per il sociale condiviso" per utilizzare degli spazi nella nostra sede che altrimenti sarebbero rimasti inutilizzati. Come renderli vivi? la risposta che ci siamo dati è dandoli a start up create da giovani con impatto sociale che condividono i nostri valori e con cui poter collaborare, quindi che si occupino di bambini e donne e le cui attività possano avere una ricaduta positiva anche per le nostre donne e i nostri bambini.


 

Come nasce la collaborazione con Spazio 3R?


Grazie a una mia carissima amica ho conosciuto Chiara, la Presidente di Spazio 3R, e abbiamo subito condiviso la voglia di fare rete e condividere. Appena si è liberato uno spazio ho pensato a Spazio 3R ed eccoci qua!


 

Per concludere...un desiderio per il futuro insieme...


Di desideri ne abbiamo tanti..quello principale è di continuare a fare rete e sviluppare nuovi progetti comuni di cui vi terremo al corrente!


Per saperne di più su Donna e Madre: https://www.doema.it/













17 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page