Il primo mese in laboratorio di Hataw

Spazio 3R nasce proprio per essere un luogo che offre opportunità per ricominciare, accanto ai corsi di formazione e allo spazio di coworking con la nuova associazione si è affiancato l'inserimento lavorativo e l'attivazione di tirocini curriculari e extracurriculari è parte integrante. Siamo quindi felici di aver attivato il tirocinio con Hataw grazie alla rete tra enti e organizzazioni nostri partner sul territorio. Le abbiamo chiesto di raccontarci qualcosa di lei e di questa esperienza.


Raccontaci di te


Sono Hataw ho 24 anni, sono curda e da un mese ho iniziato il tirocinio in spazio 3R. Questa occasione rappresenta per me un inizio molto importante per poter apprendere tante cose e continuare la mia strada nel mondo della moda come sarta, la mia passione da sempre.

Fin da che ero piccola, passavo gran parte del mio tempo facendo i vestiti per le bambole, ma nel mio paese purtroppo non c’era alcun modo per poter imparare in maniera formale questo mestiere. La mancanza di scuole specializzate mi ha costretto ad abbandonare questa strada e a trovare delle alternative.

 

Quando hai ripreso questa tua passione?


Da quando sono venuta in Italia ho avuto l'opportunità di fare quello che non ero riuscita a fare prima: frequentare un corso di moda e sartoria e cominciare ad acquisire le competenze tecniche che fino a quel momento avevo appreso dai libri a casa in autonomia. Finito il corso ho fatto uno stage presso il negozio di Milano di Progetto Quid.

 

Come sei arrivata a Spazio 3R?


Grazie al progetto Europeo MILE, finanziato dal Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione dell'Unione Europea (FAMI), e coordinato da ICEI in partenariato con EMIT Feltrinelli e AFOL metropolitana di Milano, ho iniziato a settembre uno tirocinio di 2 mesi in Spazio 3R: finalmente un atelier vero! Sento che il mio sogno si sta avverando e senza mai fermarmi metto tutte le energie e il mio entusiasmo sul lavoro.

 

Cosa ti aspettavi dallo stage?


Tutte le cose che mi immaginavo le ho trovate.

Stare in laboratorio mi rilassa e mi rende felice. Ogni giorno mi rendo conto di migliorare sempre di più, passo dopo passo imparo nuove cose grazie alla collaborazione con le ragazze del laboratorio. Ormai considero Spazio 3R la mia seconda famiglia, fin da subito mi sono sentita ben accolta e ogni qual volta incontro delle difficoltà le ragazze con molta calma mi aiutano e sostengono.

 

Cosa vuoi fare da grande?


Non ho alcun dubbio, la sarta professionista.