top of page

La rete di quartiere: parola a Associazione Berardi OdV

La rete di associazioni e realtà del non profit attive in Municipio 4 si sta consolidando nel tempo e stanno nascendo nuove idee e collaborazioni. Abbiamo chiesto a Associazione Berardi OdV di raccontarsi..


Chi è l'associazione Berardi OdV, quando nasce, dove si trova e cosa fa sul territorio in zona Molise-Calvairate?


L’Associazione Luisa Berardi OdV nasce nel 1995 su iniziativa di laici impegnati a vario titolo nella Parrocchia di S. Pio V, per contrastare il rischio di marginalità e esclusione dei più deboli, in un quartiere fortemente connotato da contrasti e differenze sociali.

Operiamo prevalentemente a favore dei bambini, dei ragazzi e delle famiglie italiane e straniere residenti nei caseggiati di edilizia popolare Calvairate-Molise-Ponti, offrendo gratuitamente doposcuola per medie e superiori, laboratori didattici ed espressivi, attività ricreative e formative. Dal 2022 offriamo uno Sportello gratuito di ascolto psicologico per adolescenti e famiglie. Da alcuni mesi siamo diventati presidio “Nati per leggere”, progetto nazionale per incentivare ascolto e lettura nei bambini anche piccolissimi.

Organizziamo inoltre corsi di lingua e cultura italiana per mamme straniere e incontri di approfondimento sui temi della salute, dell'educazione, della cittadinanza...

 

Come siete entrati in contatto con Spazio 3R e in particolare con la sartoria presso la Tommaso Grossi? Quali valori e obiettivi stiamo condividendo? Quali le sinergie?


Dal 2019 facciamo parte della Rete Qu.bì, progetto promosso da Fondazione Cariplo e Fondazione Vismara, per contrastare la povertà educativa ed economica di bambini e ragazzi. Grazie alla rete che si è costituita (Umbria/Molise) abbiamo conosciuto Spazio 3R e il suo progetto all’interno dell’I.C. Tommaso Grossi, che si trova anch’esso al centro del Quartiere Calvairate-Molise-Ponti e si rivolge alla nostra stessa utenza.

Abbiamo così pensato all’opportunità di realizzare dei prodotti tessili da proporre nei nostri eventi di raccolta fondi con un doppio valore di promozione sociale, proprio perché realizzati da donne in condizioni di vulnerabilità a noi vicine.

 



 

Che valore ha oggi parlare di prossimità e di un progetto di quartiere? Cosa vuol dire per le donne in particolare?


La territorialità è da sempre un valore per noi che ci rivolgiamo ad una utenza “di quartiere” seppur con un approccio condiviso con altre realtà e territori accomunati, purtroppo, dall’aumentare dei contrasti e delle differenze sociali. Un modello di intervento che è locale ma replicabile e che pensiamo incontri anche l’interesse di chi ha una particolare sensibilità per i progetti di prossimità, riconoscendosi nel nostro motto “Siamo tessere dello stesso puzzle”.

 

Nello specifico dei Quartieri Molise-Calvairate-Ponti, connotati da una forte presenza migratoria in particolare dal mondo arabo, pensiamo sia importante impegnarsi per la promozione sociale delle donne, che spesso patiscono situazioni di isolamento e difficoltà ad interagire autonomamente.

Il punto di partenza è inevitabilmente l’acquisizione di un buon livello di conoscenza della lingua e della cultura italiana ma condividiamo con Spazio 3R la convinzione che il passo successivo debba essere l’acquisizione e la valorizzazione di abilità e competenze che possono essere spese in una attività lavorativa e aprire la strada ad una maggiore autonomia.

 

Siamo solo all’inizio di questa bella collaborazione tra le nostre due realtà e abbiamo tanti progetti in cantiere che vi racconteremo nei prossimi mesi!


















29 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page