top of page

Angela, Jing e Valentina

Aggiornamento: 26 feb

La ricchezza di Spazio 3R è data dalle ragazze e donne che varcano la porta e che fanno un pezzetto di strada con noi. Ciascuna ci lascia qualcosa e prende qualcosa, e quello che è certo è che quando si esce non si è mai uguali. Tra le esperienze ci piace più raccontare ci sono i tirocini curriculari che attiviamo in collaborazione con Centri di Formazione professionali in sartoria, ragazze in formazione molto giovani che sperimentano con noi per la prima volta un'esperienza in un contesto lavorativo. Queste settimane sono con noi Angela, Jing e Valentina. Ecco cosa ci hanno raccontato…



Ciao! Come vi chiamate e che classe

state frequentando?

Siamo Angela, Jing e Valentina e frequentiamo tutte il terzo anno della scuola di moda. Non veniamo dalle stesse scuole, Io e Valentina - dice Angela - frequentiamo il CPF Paullo Moda di Afol Metropolitana, mentre io - dice Jing - frequento la scuola ACOF.

Con Valentina - dice Angela- ci conoscevamo perchè eravamo compagne di classe ma qui abbiamo avuto modo di legare ancora di più. E' stato bello poi incontrare Jing.


Cosa state imparando?

Tutte e tre avevamo già fatto in passato questa esperienza, anche se in un ambiente diverso. Rispetto a prima, sto imparando a confezionare diversi prodotti per la casa. Per esempio, i portapane, i portatrucchi e altro - dice Angela e aggiunge Valentina - Qui sto imparando a cucire molto meglio, abbiamo l'opportunità di fare tante cose diverse e vedere tante fasi diverse.


 

Come vi state trovando a fare qui il tirocinio?


Stiamo molto bene qui a Spazio 3R, il tirocinio ci piace molto e Rania e Halima sono molto gentili e pazienti, ci danno tante indicazioni preziose - dice Angela. Valentina e Jing concordano e dicono che stanno imparando davvero tanto! E' anche bella l'esperienza insieme perchè ci aiutiamo una con l'altra.



Come vedete il vostro futuro?

«Ancora non lo so bene. Se dovessi rimanere a Milano mi piacerebbe lavorare con mia sorella nell’ambito dell’estetica. Altrimenti mi piacerebbe tornare in Cina e forse continuerei nella moda, in particolare con il disegno», ci dice Angela.

Jing risponde: «Per il momento non so ancora, però sogno di essere una ragazza talentuosa. Non so se vorrò rimanere nell’ambito sartoriale».

Valentina invece sembra avere le idee più chiare: «Il mio sogno è quello di aprire il mio negozio di abbigliamento».


















17 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentários


bottom of page